Richiesta di accesso civico (ai sensi dell'art. 22 L. 241/1990)

E' il diritto di accesso classico previsto dalla Legge 241/1990. Ha ad oggetto i documenti detenuti dalla Città metropolitana di Bologna. Il soggetto interessato deve motivare la propria richiesta in ordine ad un interesse personale, attuale e concreto corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata dall'ordinamento e collegata al documento del quale è richiesto l'accesso.
Il Responsabile del procedimento di accesso qualora la domanda di accesso riguardi documenti relativi ad un procedimento amministrativo è il responsabile del procedimento stesso. Negli altri casi il responsabile del procedimento di accesso è il dirigente o il responsabile dell’unità organizzativa competente a formare il documento, o a detenerlo. Il Responsabile richiede la formalizzazione dell'istanza, qualora non sia possibile l'accoglimento immediato della richiesta in via informale, ovvero sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sua identità, sui suoi poteri rappresentativi, sulla sussistenza dell'interesse alla stregua delle informazioni e delle documentazioni fornite, sull'accessibilità del documento o sull'esistenza di controinteressati.

 
versione 1.8.9